Denaro su Banca Mps che chiuso i primi sei mesi del 2011 con un utile netto di 261,4 milioni. Il risultato netto a fine giugno non è raffrontabile con l'utile netto dello stesso periodo del 2010, che era stato pari a 261,2 milioni grazie a utili da cessioni di investimenti pari a 184,2 milioni. Al netto degli elementi non ricorrenti, il raffronto con i primi sei mesi del 2010 segna una crescita dell'utile netto del 28% da gennaio a giugno 2011. Gli analsti di Natixis hanno tagliato il target price a 0,46 euro da 0,91 con rating neutral (confermato). Il titolo guadagna l'1,04% a 0,4373 euro.

(RV)