Il Governo prende tempo sulla successione al vertice della Banca d'Italia mentre sul nome del candidato è in corso un duro braccio di ferro tra il premier Silvio Berlusconi e il Ministro dell'Economia Giulio Tremonti. Il Consiglio superiore dell'Istituto è già stato riconvocato per il 24 ottobre. Ieri si è svolto un incontro tra Tremonti che appoggia il candidato Vittorio Grilli e Berlusconi che sostiene Fabrizio Saccomanni.

(CD)