Pirelli ha presentato oggi, nell'ambito della ConferenzaInternazionale sullo Sviluppo Sostenibile dell'ONU – RIO+20, alcuni progettiche saranno realizzati in Brasile con la collaborazione del Ministero dell'Ambiente e dellaTutela del Territorio e del Mare e lo stato brasiliano di San Paolo. Obiettivi sono l'analisi e la riduzionedell'impatto sul clima derivante dalle attività di produzione dei pneumatici dellostabilimento car di Campinas.

La presentazione dei progetti è stata effettuata daldirettore Sostenibilità e Governo dei Rischi di Pirelli, Filippo Bettini, all'interno delleiniziative del padiglione italiano della Conferenza Rio+20 alla presenza del MinistroCorrado Clini e del presidente di Pirelli Brasile, Paolo Dal Pino.

I progetti si inseriscono nell'ambito degli impegni assunti della società nel corso delSustanaibility Day tenutosi presso l'headquarter di Milano, lo scorso 23 gennaio, etestimonia, in linea con gli obiettivi di sostenibilità del Piano industriale 2012-2014presentato a Londra lo scorso novembre, l'impegno della società per la realizzazione diun modello di crescita sostenibile ed efficiente.

Nell'ambito dei progetti presentati oggi Pirelli si impegna a calcolare, adottandometodologie di calcolo riconosciute a livello internazionale, l'impronta di carbonio(carbon footprint) relativa all'intero ciclo di vita di un proprio pneumatico rappresentativoprodotto nello stabilimento car di Campinas, nello stato brasiliano di San Paolo.

Questostudio include anche l'individuazione degli interventi economicamente più sostenibili edefficienti per ridurre le emissioni di gas a effetto serra legate al ciclo di vita dello stessopneumatico.Lo stabilimento Pirelli di Campinas, che si estende su una superficie di 120mila metriquadrati e che attualmente occupa oltre 2.000 persone, ha già ricevuto lo scorso marzoil premio della FIESP (Federazione degli Industriali dello Stato di San Paolo) per ilprogetto di riutilizzo totale delle acque impegnate nella produzione degli pneumatici.Il calcolo dell'impronta di carbonio sarà realizzato anche per la bio-silice ricavata dallalolla di riso e prodotta nello stabilimento Pirelli nella città di Meleiro, nello statobrasiliano di Santa Catarina.