Denaro su Unipol nel tardo pomeriggio. La compagnia assicurativa bolognese segna un rialzo del 3,91% e si porta a quota 19,4 euro. La società ha appena annunciato per domani, 22 giugno 2012, una conference call per la presentazione del progetto di integrazione Unipol-Gruppo Fondiaria Sai al mercato. Ieri la compagnia assicurativa bolognese aveva ottenuto un via libera condizionato dell'Antitrust all'operazione UGF-Premafin. L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di autorizzare il merger a fronte di stringenti misure in grado di sciogliere i legami con Mediobanca, che controlla Generali, principale concorrente sui mercati interessati dall'operazione. L'Autorità ha anche chiesto di ridurre, attraverso la cessione di asset, la posizione dominante altrimenti acquisita nei mercati danni (in particolare per le polizze RC Auto) a livello nazionale e, per quanto riguarda la distribuzione delle polizze, in 93 province.

(GD)