A New York i principali indici statunitensi sono in territorio positivo. Il Dow Jones mette a segno un progresso dello 0,67%, il Nasdaq Composite dello 0,7%.
I mercati Usa sono favoriti dal buon andamento dei listini nel vecchio continente e dai positivi dati macroeconomici pubblicati in giornata.
L'indice Pending Home Sales Usa (mercato immobiliare) a maggio ha fatto segnare un incremento del 5,9% m/m, molto al di sopra del +1,2% atteso.
A maggio gli ordini di beni durevoli Usa sono saliti dell'1,1% m/m, molto meglio del +0,5% atteso. Il dato di aprile è però stato rivisto da +0,2% a -0,2%.
Sul fronte societario acquisti sul comparto bancario (Jp Morgan +1%, Bank of America +1,1%) e sui petroliferi (Exxon Mobil +1%, Chevron +0,8%).
Bene Google (+1,2%). Secondo indiscrezioni il motore di ricerca punterebbe a presentare nel corso della settimana il proprio tablet da 199 dollari realizzato insieme Asustek Computer.
Sale di mezzo punto percentuale Procter & Gamble. La società dei prodotti per la cura del corpo e della casa non risente del downgrade da parte di Rbc (rating tagliato a sector perform da outperform).
Lettera su Facebook (-2,66%). Il titolo paga le raccomandazioni prudenti da parte di alcuni broker. Credit Suisse, Bank of America e Citigroup hanno avviato la copertura sul social network con rating neutral, Barclays con rating equal weight.
In calo Zynga (-2,8%) nonostante il report positivo di Stifel. Il broker ha avviato la copertura sul gruppo dei giochi online con rating buy.
Invariata Kkr. Il fondo ha annunciato un accordo per l'acquisto del 63% di Genesis Care, società australiana che gestisce una serie di centri per la cura del cancro e delle malattie cardiovascolari.