Con un progresso di quasi 4 punti percentuali, Mediaset supera di slancio le resistenze a 1,41 euro in direzione del primo obiettivo a 1,50/1,52 circa, sul lato superiore del piccolo canale rialzista disegnato dai bottom di giugno. Per inviare segnali credibili di ripresa i prezzi dovranno tuttavia proseguire il rimbalzo al di sopra di questo riferimento in direzione del livello strategico definito dai minimi di novembre, a 1,84 euro, in corrispondenza del 50% di ritracciamento del segmento ribassista partito a febbraio. Nella direzione opposta, il cedimento della base del canale prima descritto, a 1,33 euro, potrebbe riportare i corsi sui minimi precedenti a 1,144 euro, favorendo ulteriori approfondimenti verso nuovi minimi ipotizzabili a 1,00 euro e 0,85 euro.

(CC)