Ancora una seduta negativa per l'indice Nasdaq Composite cheregistra perdite pari all'1%. L'indice ha messo sotto pressione il supportostrategico a 2900 punti, minacciando di scendere al di sotto di questoriferimento in direzione di 2850 punti (per la chiusura del gap del 29 giugno).In questo punto transita anche una linea di tendenza disegnata dai minimi di giugno,la cui violazione rischierebbe di deteriorare il quadro grafico dell'indice,spingendo i prezzi verso il successivo supporto a circa 2700, pari al 50% diritracciamento del rialzo in atto da ottobre. Sotto questo livello si aprirebbepoi la via a nuovi pesanti ribassi verso 2600/2620 circa. Al rialzo, invece, unritorno al di sopra della media mobile a 200 periodi, a 2955, favorirebbe unallungo fino a 2975 per tentare un nuovo attacco alla linea disegnata dai topdi marzo che fino ad ora ha frenato le ambizioni di crescita verso gliobiettivi a 3016 per la copertura del gap down apertosi il 4 maggio, e 3134,top annuale.

(CC)