Il colosso della distribuzione francese Carrefour ha registrato nella prima metà del 2012 delle vendite in crescita dello 0,9% a quota 43,7 miliardi di euro. Nel secondo trimestre in particolare le vendite hanno però mostrato una flessione dello 0,3% a quota 21,7 miliardi di euro. Il declino nei mercati europei è stato in gran parte bilanciato dalle performance nelle economie emergenti. In Francia infatti le vendite sono scese del 2,1% e in Europa (al netto del mercato domestico francese) sono diminuite del 3,5%, mentre in America Latina sono cresciute del 2,7% e in Asia del 14 per cento. Gli analisti si attendevano risultati leggermente inferiori.

(GD)