Il Ftse Mib segna +1,2%, il Ftse Italia All-Share +0,7%, il Ftse Italia Mid Cap -2,6%, il Ftse Italia Star +0,8%.
Bancari ancora protagonisti a Milano con UBI Banca (+7%) in evidenza seguita da BP Emilia Romagna (+4%). Molto bene anche gli industriali Ansaldo STS (+5,5%) e Prysmian (+4,3%).
Sale anche Fiat Industrial (+3,9%) che approfitta probabilmente della trimestrale record di Caterpillar, concorrente americana della controllata Cnh.
Acquisti sui titoli del settore cemento con Buzzi Unicem (+4,9%) in particolare evidenza, seguita da Italcementi (+1,1%). Cementir (+0,2%) ha appena pubblicato i dati del primo semestre con il ritorno all'utile (1,8 milioni di euro dai -8,7 milioni di un anno fa).
Sempre debole Fondiaria-Sai (-16%) all'indomani della notizia dell'uscita di Palladio Finanziaria dall'azionariato n seguito alla cessione della quota del 5%. Palladio ha però mantenuto i diritti (oggi è l'ultimo giorno di negoziazione) per la sottoscrizione delle nuove azioni nell'ambito dell'aumento di capitale attualmente in corso.
Pochi minuti dopo l'apertura di Wall Street l'S&P 500 segna +0,3%, il Nasdaq -0,1%.

(SF)