Creval e Asset Management Holding sottoscrivono un accordo per lo sviluppo di un'alleanza strategica nel risparmio gestito.

Asset Management Holding acquisirà le attività di asset management e private banking del Gruppo Creval, che diventerà azionista di AMH Sondrio e Milano, 9 agosto 2012. Credito Valtellinese S.c. ("Creval"), capogruppo dell'omonimo Gruppo bancario ("Gruppo Creval"), e Asset Management Holding S.p.A.
("AMH"), società che controlla Anima SGR, operatore indipendente leader del risparmio gestito in Italia, hanno sottoscritto in data odierna un Accordo Quadro per lo sviluppo di un'alleanza strategica nel settore del risparmio gestito.
Il Gruppo Creval svolge attualmente l'attività di asset management attraverso le società (i) Aperta SGR ("Aperta"), società di gestione del risparmio nella quale sono accentrate le attività di gestione patrimoniale del Gruppo, controllata al 100% dal Credito Valtellinese, e (ii) Lussemburgo Gestioni SA ("Lussemburgo Gestioni" ovvero "LuxGest"), management company di diritto lussemburghese dei comparti di Aperta SICAV, attualmente partecipata al 70% dal Gruppo Credito Valtellinese (e in particolare, per il 50% dal Creval e per il 10% ciascuno da Credito Artigiano e Credito Siciliano) e per il residuo 30% dal Gruppo Banca Popolare di Cividale.
Al 30 giugno 2012 gli asset under management ("AuM") del Gruppo Creval assommano a circa 2,5 miliardi di Euro, oltre a circa 600 milioni di Euro di prodotti di terzi.
Il Gruppo AMH, nato dall'alleanza strategica tra il fondo di private equity Clessidra e i gruppi bancari Monte dei Paschi di Siena e Banca Popolare di Milano, è il principale operatore indipendente del risparmio gestito in Italia attraverso ANIMA SGR e le sue controllate.