Cembre: approvato progetto di fusione per incorporazione della controllata General Marking srl.

Brescia, 29 agosto 2012 –Il Consiglio di Amministrazione di Cembre S.p.A. riunitosi in data odierna ha approvato il progetto di fusione per incorporazione in Cembre S.p.A. della società interamente posseduta General Marking S.r.l. Unipersonale. L'operazione è orientata alla razionalizzazione della struttura produttiva, organizzativa e distributiva del gruppo in Italia, in quanto tutte le attività di General Marking s.r.l. verranno trasferite nella sede di Cembre S.p.A., trasferimento reso possibile dall'acquisizione, avvenuta nel novembre 2011, di spazi industriali adiacenti la sede di Brescia.
Trattandosi di fusione per incorporazione di società interamente posseduta, la fusione avrà luogo in forma semplificata ai sensi dell'articolo 2505 del codice civile, mediante annullamento della quota costituente l'intero capitale sociale della società incorporanda, senza alcun concambio e quindi senza alcuna variazione del capitale sociale della società incorporante; inoltre, come consentito dallo Statuto sociale di Cembre S.p.A., la decisione di fusione sarà assunta dal Consiglio di Amministrazione della Società, fermo restando il disposto dell'articolo 2505, comma 3, del codice civile. Le situazioni patrimoniali di fusione ai sensi dell'articolo 2501-quater del codice civile sono rappresentate per entrambe le società dalle situazioni patrimoniali al 30 giugno 2012.
Le operazioni della società incorporanda saranno imputate al bilancio della società incorporante, nel rispetto della facoltà concessa dall'articolo 2504-bis del codice civile, a far data dal giorno successivo alla chiusura dell'esercizio della incorporata, ovvero dal 1° gennaio 2013 e, dalla stessa data, decorreranno gli effetti fiscali ai fini delle imposte sui redditi, ai sensi dell'art. 123 del D.P.R. 917/96. La data di decorrenza degli effetti della fusione nei confronti dei terzi di cui all'articolo 2504-bis del codice civile sarà stabilita nell'atto di fusione e potrà anche essere successiva alla data dell'ultima delle iscrizioni previste dall'articolo 2504 del codice civile.