Banco Popolare si aggrappa a fatica al supporto offerto dalla linea che sale dai minimi di fine luglio, in area 1,215. La flessione odierna di quasi 5 punti percentuali insinua nuovi dubbi sulla capacità del titolo di risalire la china verso la resistenza a 1,36. Solo oltre questo riferimento verrebbe infatti riattivato l'uptrend degli ultimi due mesi per obiettivi a 1,50 e sui record annuali a 1,70. Discese sotto 1,19 metterebbero in discussione quanto di buono fatto, favorendo un ripiegamento verso il supporto strategico a 1,075.

(CC)