Nel mese di settembre 2012 si è realizzato un fabbisogno del settore statale pari, in via provvisoria, a circa 11,4 miliardi, in diminuzione rispetto allo stesso mese del 2011 in cui si registrò un disavanzo di 11,9 miliardi. Nei primi nove mesi del 2012 si è realizzato complessivamente un fabbisogno di 45,5 miliardi, a fronte di un fabbisogno del 2011 di 59,0 miliardi. Lo riporta una nota del ministero dell'Economia e delle Finanze.

(GD)