Ennio Amodio, legale del presidente e a.d. di Finmeccanica, Giuseppe Orsi, nell'inchiesta avviata dai pm di Napoli e poi trasferita a Busto Arsizio, ha dichiarato che il suo assistito non intende dimettersi a meno che non sia il governo, primo azionista di Finmeccanica, a chiederglielo.

(SF)