Dopo aver disegnato un potenziale doppio massimo in prossimità della resistenza a 3,55, Snam Rete Gas avvia l'ottava in forte calo con un ampio gap ribassista e precipita sul supporto a 3,40 circa. In caso di definitivo abbandono di questo riferimento, dove transita una media mobile a 200 giorni, i prezzi potrebbero proseguire la correzione fino a 3,32, in corrispondenza del 50% di ritracciamento del rialzo dai minimi di luglio. Per scongiurare ulteriori flessioni capaci di compromettere i buoni risultati degli ultimi mesi, il titolo dovrà risalire velocemente la china e superare in via definitiva quota 3,55, per il test dei massimi di maggio, a 3,63, ed eventualmente verso i top dell'anno a 3,7440.

(CC)