Petrolio: nuova chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dell'1,2% a 57,23 dollari. 
Nel pomeriggio sarà diffuso il reporte sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia statunitense.

Wall Street: conclusione contrastata ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones è salito dello 0,11%, mentre l'S&P500 è sceso dello 0,12%. Il Nasdaq Composite si è fermato a 8.434,68 punti, in frazionale rialzo dello 0,02%.

Dati Macro ed Eventi Usa: sarà reso noto l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, cui seguirà il dato preliminare del costo unitario del lavoro che con riferimento al terzo trimestre dovrebbe mostrare un rialzo del 2,7% dopo il 2,6% dei tre mesi precedenti.

Per la produttività non agricola del terzo trimestre le stime parlano di una variazione positiva dell'1%, contro il 2,3% del secondo trimestre.

Nel pomeriggio sarà diffuso il reporte sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia statunitense.

In agenda i discorsi di Neel Kashkari e di Charles Evans, a capo rispettivamente della Fed di Minneapolis e di Chicago, oltre i quali parleranno John William e Patrick Harker, presidenti della Fed di New York il primo e della Fed di Philadelphia il secondo.  

Piazza Affari: ecco i 5 titoli vincenti sui quali scommettere ancora. Iscriviti al webinar gratuito del 13 novembre 2019 alle ore 18

Risultati trimestrali Usa: prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i riflettori saranno puntati sui conti trimestrali di Office Depot che dovrebbe riportare un utile per azione di 0,14 dollari, mentre a mercati chiusi toccherà a Baidu.com e Qualcomm, con un eps atteso rispettivamente a 1,14 e a 0,71 dollari.