Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dello 0,66% a 49,9 dollari.
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.

Wall Street: conclusione leggermente positiva ieri per la piazza azionaria americana, dove il Dow Jones è rimasto fermo sulla parità, mentre l'S&P500 è salito dello 0,17%, seguito dal Nasdaq Composite che si è fermato a 9.638,94 punti, in progresso dello 0,11%.

Dati Macro ed Eventi Usa: si segnala solo l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari.

Da segnalare mezz'ora dopo l'apertura di Wall Street l'audizione al Senato del presidente della Fed, Jerome Powell, dopo quella odierna alla Camera.

Risultati trimestrali Usa: da seguire prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i conti degli ultimi tre mesi di Moody's e TripAdvisor con un eps atteso rispettivamente a 1,93 e a 0,33 dollari, mentre a mercati chiusi si guarderà ai conti di Cisco Systems e di Applied Materials che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione di 0,76 e di 0,93 dollari.

Dati Macro ed Eventi Europa: sarà diffuso il dato relativo alla produzione industriale che a dicembre dovrebbe calare dello 0,3% dopo il rialzo dello 0,2% precedente.

Da seguire in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza ad un anno per un ammontare previsto di 6 miliardi di euro.

Risultati societari a Piazza Affari: sotto la lente Nexi che presenterà i dati preliminari del 2019 e alla prova dei conti saranno chiamati anche Cerved Group, Sanlorenzo e Tinexta.