Petrolio: chiusura in ribasso anche ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono scese dell'1,84% a 55,64 dollari.

Wall Street: conclusione contrastata anche ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones è sceso dello 0,09%, mentre l'S&P500 è salito dello 0,11%, preceduto dal Nasdaq Composite che ha guadagnato lo 0,2% a 9.402,48 punti.

Dati Macro ed Eventi Usa: è atteso solo il dato preliminare dell'indice PMI manifatturiero che a gennaio dovrebbe salire da 52,4 a 52,9 punti, mentre l'indice PMI servizi è atteso in frazionale calo da 52,8 a 52,7 punti.

Risultati trimestrali Usa: da seguire i risultati degli ultimi tre mesi di American Express dai quali ci si attende un utile per azione di 2,02 dollari.

Dati Macro ed Eventi Europa: è previsto il dato preliminare dell'indice PMI compositivo che a gennaio è visto in salita da 50,9 a 51,1 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero dovrebbe aumentare da 46,3 a 46,8 punti e l'indice PMI servizi da 52,8 a 53 punti.

In Francia l'indice PMI manifatturiero di gennaio si prevede in frazionale rialzo da 50,4 a 50,5 punti e l'indice PMI servizi in calo da 52,4 a 52,2 punti.

In Germania per l'indice PMI manifatturiero le stime parlano di un aumento da 43,7 a 44,2 punti e per l'indice PMI servizi da 52,9 a 53 punti.