Petrolio: chiusura in calo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono scese dello 0,5% a 55,54 dollari.
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia statunitense.

Wall Street: conclusione negativa ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dello 0,07% e dello 0,08%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 8.276,85 punti, in ribasso dello 0,59%.

Dati Macro ed Eventi Usa: oggi si conoscerà l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, ma ancor più importante sarà la stima ADP che ad ottobre dovrebbe evidenziare la creazione di 132mila nuovi posti di lavoro nel settore privato, contro i 135mila di settembre.

Per il dato finale del PIL del terzo trimestre le attese parlano di una conferma della lettura preliminare con un rialzo dell'1,6%, contro l'incremento del 2% dei tre mesi precedenti.

L'evento clou della seduta è quello in agenda due ore prima della chiusura di Wall Street, quando la Fed annuncerà la sua decisione sui tassi di interesse.

Il mercato si aspetta un taglio dello 0,25% tra l'1,5% e l'1,75% e seguirà con attenzione la conferenza stampa del presidente Powell.

Risultati trimestrali Usa: prima dell'avvio degli scambi a Wall Street saranno rese note le trimestrali di Crocs e Moody's che dovrebbero riportare un utile per azione di 0,4 e di 2 dollari, mentre per General Electric le stime parlano di un eps di 0,11 dollari.

A mercati chiusi si guarderà ai conti di Apple e di Facebook con un eps atteso a 2,84 e a 1,91 dollari, mentre per Motorola si prevede un utile per azione di 1,95 dollari.