Petrolio: seduta da incubo venerdì scorso per le quotazioni dell'oro nero che sono crollate del 10,1% a 41,28 dollari, accusando il peggior ribasso degli ultimi 5 anni.

Wall Street: chiusura in rosso anche venerdì scorso per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 son scesi rispettivamente dello 0,98% e dell'1,71%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 8.575,62 punti, in flessione dell'1,87%.

Dati Macro ed Eventi Usa: per oggi non sono previsti aggiornamenti macro di rilievo negli Stati Uniti.

Dati Macro ed Eventi Europa: si guarderà alla Germania dove si conoscerà la produzione industriale che a gennaio dovrebbe salire dell'1,5%, a fronte della flessione del 3,5% di dicembre.

Risultati societari a Piazza Affari: da seguire Banca Generali che presenterà i risultati del quarto trimestre e dell'intero 2019.
Alla prova dei conti anche Acea, Brembo, CIR, MolMed, Prima Industrie e Vianini.