Petrolio: avvio di settimana in rally per le quotazioni dell'oro nero che sono balzate in avanti del 3,2% a 23,36 dollari.

Wall Street: chiusura pesante ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&p500 sono scesi rispettivamente del 3,04% e del 2,93%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 6.860,67 punti, in calo dello 0,27%.  

Dati Macro ed Eventi Usa: oltre all'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene Usa, oggi si conoscerà il dato preliminare dell'indice PMI manifatturiero che a marzo dovrebbe calare da 50,8 a 42,8 punti, mentre l'indice PMI servizi è in visto in flessione da 49,4 a 42 punti.
Per le vendite di case nuove a febbraio le attese parlano di una riduzione da 764mila a 750mila unità.

Risultati trimestrali Usa: dopo la chiusura di Wall Street si conosceranno i conti degli ultimi tre mesi di Nike con un eps atteso pari a 0,6 dollari. 

Dati Macro ed Eventi Europa: oggi si conoscerà dato preliminare dell'indice PMI composito che a marzo dovrebbe scendere da 51,6 a 37,8 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero è atteso in riduzione da 49,2 a 39 punti e l'indice PMI servizi da 52,6 a 36,5 punti.

In Germania l'indice PMI manifatturiero dovrebbe scendere da 48 a 38,9 punti  l'indice PMi servizi da 52,5 a 38,8 punti.
In Francia l'indice PMI è visto in flessione da 49,8 a 37,5 punti e l'indice PMI servizi da 52,5 a 40,8 punti.

Risultati societari a Piazza Affari: oggi saranno diffusi i conti del 2019 di Cerved, Fincantieri, Akmey, IBS Group, Sabaf, Class Editori, Cia, Sabaf, Eukedos, Monrif, Piteco e Poligrafici Editoriale.