Ftse Mib in calo, la resistenza si allontana. Il Ftse Mib e' sceso martedi' fino in area 21150, un ribasso non traumatico, la trend line che sostiene la fase crescente vista dai minimi di fine maggio transita a 21000 circa e non e' quindi per il momento stata messa sotto pressione, ma che ha comportato l'allontanamento dalla resistenza offerta a 21500 circa dal 78,6% di ritracciamento del ribasso dai massimi di aprile. Solo con la rottura di questi livelli l'indice invierebbe segnali convincenti che il rialzo delle ultime settimane non e' stato solo un episodio correttivo, per quanto esteso, e che il mercato ha intenzione di tornare almeno a vedere i massimi di aprile di area 22050 (con la resistenza intermedia di 21750, lato alto del gap ribassista del 6 maggio). Sotto 21000 aumenterebbe il timore che il movimento partito da meta' aprile sia una correzione complessa ancora in corso, alla quale manca ancora tutto un elemento ribassista per completarsi. Il rischio in quel caso sarebbe non solo di movimenti in area 20500, primo supporto rilevante, o a 21080, base del gap visibile sul grafico intraday lasciato dai prezzi il 7 giugno, ma anche di un ritorno sui minimi di fine maggio a 19530 circa.

(AM - www.ftaonline.com)