Petrolio: chiusura in rialzo anche ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dell'1,7% a 43,35 dollari, sui massimi degli ultimi cinque mesi.
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche Usa da parte del Dipartimento dell'energia.

Wall Street: conclusione contrastata ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones è sceso dello 0,21% e l'S&P500 è salito dello 0,36%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 11.466,47 punti, in progresso dello 0,76%.

I dati macro e societari Usa

Dati Macro ed Eventi Usa: oltre all'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, si conoscerà il dato preliminare degli ordini di beni durevoli che a luglio dovrebbero salire del 3,3% dopo il balzo del 7,3% precedente, mentre al netto della componente trasporti si stima un progresso del 2% dopo il 3,3% di giugno.

Risultati trimestrali Usa: oggi saranno resi noti i conti degli ultimi tre mesi di Tiffany & CO dai quali ci si attende un eps di 0,19 dollari.

Gli aggiornamenti macro in Europa

Dati Macro ed eventi Europa: si guarderà alla Francia dove è atteso l'indice relativo alla fiducia dei consumatori che ad agosto dovrebbe calare da 94 a 92 punti. 

Da seguire in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza a 15 anni per un ammontare massimo di 3,5 miliardi di euro.

Asta titoli di Stato

Asta titoli di Stato: in mattinata saranno offerti in Italia i CTZ con scadenza a due anni per un ammontare compreso tra 2,5 e 3 miliardi di euro.