Ftse Mib, il rimbalzo fallisce ma l'indice limita i danni. Dopo un test iniziale di quota 19467 punti, bene al di sopra del picco di venerdi' a 19193 punti, il Ftse Mib, e' scivolato nuovamente al di sotto di area 19000, pur rimanendo a distanza di sicurezza dai minimi della scorsa ottava a 18754 circa. In caso di tenuta di quel supporto e di un nuovo tentativo di rimbalzo, che verrebbe introdotto dal superamento di 19250, l'indice si troverebbe comunque davanti due ostacoli rilevanti, posti in area 19460/80, dove si collocano il primo dei ritracciamenti di Fibonacci (il 23,6%) calcolati per il ribasso dal top del 26 settembre e il lato alto del canale ribassista che contiene le oscillazioni dei prezzi da quegli stessi massimi. Solo oltre questi livelli il rimbalzo acquisterebbe maggiore sicurezza e si potrebbe proporre per il test di area 19900 almeno. Sotto 18750 primo supporto sulla base del canale decrescente citato, a 18410 circa, poi a 17758, base del gap rialzista del 7 dicembre.

(AM - www.ftaonline.com)