Future Eurostoxx in calo questa mattina, le quotazioni scendono a 3726 circa (-0,37%). L'Iran ha lanciato l'operazione "Soleimani martire", missili iraniani si sono abbattuti nella notte sulla basi di Ain Al Asad, che e' una delle maggiori installazioni americane in Iraq, e su quella di Erbil, la capitale del Kurdistan iracheno che ospita tra l'altro anche 600 militari italiani. L'Iran ha proclamato l'offensiva generale contro gli Usa. Nella notte e' anche precipitato un Boeing 737 delle linee aeree ucraine poco dopo il decollo dall'aeroporto di Teheran, in concomitanza con gli attacchi missilistici (ma non si sa se le due cose sono collegate): 176 i morti. La flessione del future Eurostoxx lo avvicina nuovamente al supporto critico toccato lunedi' in area 3695, il 50% di ritracciamento del rialzo dai minimi di inizio dicembre. La eventuale violazione anche di quei livelli potrebbe aprire la strada a ribassi verso i 3630 punti della trend line rialzista disegnata dai minimi di agosto, base del canale crescente che contiene tutto il rialzo degli ultimi mesi. La rottura a 3775 della linea mediana del canale segnalerebbe il termine della fase calante prospettando movimenti verso i massimi di settimana scorsa a 3797, disegnati sul lato alto del canale (la linea, che e' crescente e il cui valore aumenta quindi con il tempo, e' resistenza ora a 3808 circa).

(AM - www.ftaonline.com)