Il Consiglio di Amministrazione di* Gabetti Property Solutions*, riunitosi il 13 novembre 2017 sotto la presidenza di Fabrizio Prete, ha approvato i dati consolidati al 30 settembre 2017 che evidenziano un *EBITDA *positivo dell'attività servizi per euro 1,0 milioni, in riduzione rispetto a quello di euro 1,3 milioni realizzato al 30 settembre 2016, che beneficiava però di ricavi una tantum per euro 0,4 milioni derivanti dalla cessione dell'attività di esperto indipendente di Patrigest S.p.A..

Al netto di tale beneficio l'EBITDA dell'attività di servizi, nonostante i costi di avvio per circa euro 0,4 milioni delle nuove iniziative (Professionecasa dirette *e *Monety) non ancora a break-even, risulta superiore a quello realizzato nello stesso periodo dell'esercizio precedente.

A livello complessivo continua lo sviluppo del volume dei ricavi operativi, nel periodo pari ad euro 28,1 milioni, in crescita dell' 11% rispetto al 30 settembre 2016.

L'*EBIT di Gruppo *risulta pari ad euro -2,4 milioni rispetto ad euro -2,2 milioni del 30 settembre 2016 (sempre influenzato della posta positiva una tantum di Patrigest).
Si registra una riduzione del 5% della voce ammortamenti, accantonamenti e svalutazioni, che complessivamente ammontano ad euro 2,9 milioni, rispetto ad euro 3,1 milioni dello stesso periodo dell'esercizio precedente.

Al 30 settembre 2017 il *risultato lordo del Gruppo Gabetti *è stato pari ad euro -2,0 milioni, in miglioramento del 26% rispetto al risultato di euro -2,7 milioni del 30 settembre 2016 (già considerate perdite di competenza di terzi per euro 0,2 milioni), a conferma del continuo percorso di crescita intrapreso dal Gruppo nel corso degli ultimi anni.