Il Consiglio di Amministrazione di GEFRAN S.p.A. si è riunito oggi sotto la Presidenza di Ennio Franceschetti, presso la sede di Provaglio d'Iseo (BS), per l'approvazione della Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017.

• Il fatturato è pari a 65 milioni di Euro, in crescita del 9% rispetto al primo semestre 2016.
• L'EBITDA si attesta a 9 milioni di Euro, con un'incidenza sui ricavi pari al 13,9%.
• L'EBIT è positivo per 6 milioni di Euro, pari al 9,4% dei ricavi.
• Utile netto a 4,4 milioni di Euro pari al 6,8% dei ricavi.
• L'indebitamento finanziario netto si attesta a 9,590 milioni di Euro, in miglioramento di 3,3 milioni di Euro rispetto al 31 dicembre 2016.

Alberto Bartoli, Amministratore Delegato del Gruppo Gefran, ha dichiarato: "La prima parte dell'anno si è chiusa con brillanti risultati economico-finanziari. Ottime performance sono state conseguite nell'area dei sensori e in quella dei componenti. Il business degli azionamenti è in miglioramento, pur non ancora a break even. Ci aspettiamo una seconda parte dell'anno meno vivace sotto il profilo del business e, in assenza di eventi straordinari, riteniamo di poter raggiungere gli obiettivi di fatturato dell'anno (crescita del 6%) con margini operativi leggermente superiori ai target d'inizio anno, che sono EBITDA al 12% e EBIT al 6%".

(RV - www.ftaonline.com)