Geox S.p.A., società quotata alla Borsa di Milano (GEO.MI), tra i leader nel settore delle calzature classiche e casual, ha esaminato in data odierna i ricavi consolidati del primo trimestre 2019.

I ricavi consolidati del primo trimestre 2019 si sono attestati a 260,9 milioni di euro (264,5 milioni nel primo trimestre 2018) con un calo dell'1,3% (-1,6% a cambi costanti).

Matteo Mascazzini, Amministratore Delegato di Geox ha commentato: "Nei primi tre mesi del 2019 Geox ha riportato ricavi in leggero calo rispetto allo scorso anno; l'andamento del trimestre ha evidenziato un andamento positivo delle vendite comparabili dei negozi a gestione diretta, soprattutto nel canale online, a cui si è contrapposto il calo del canale multimarca e del franchising impattati rispettivamente dalla razionalizzazione in corso, tesa a rinforzare la solidità del business ed a supportare l'immagine del brand, e dall'ottimizzazione della presenza distributiva.

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE E FATTI DI RILIEVO AVVENUTI DOPO LA CHIUSURA DEL TRIMESTRE
In relazione all'evoluzione prevedibile della gestione nel 2019, il management evidenzia i punti seguenti:
- L'approccio prudente e selettivo e la razionalizzazione del canale wholesale, tesi a supportare la solidità e l'immagine del Gruppo, hanno contraddistinto anche la raccolta ordini iniziale della stagione Autunno/Inverno 2019. Su tali premesse, il management ritiene pertanto che il fatturato annuale del canale multimarca evidenzierà un calo mid single digit rispetto ai livelli del 2018. Queste attese saranno comunque definite dall'effettivo andamento degli ordinativi in stagione, elemento sempre più rilevante nei dati finali.