Gequity, quotata sul MTA di Borsa Italiana, rende noto che l'odierno Consiglio di Amministrazione ha definito e approvato i criteri che guideranno la strategia di investimento di Gequity nei prossimi anni, in quanto holding di partecipazioni.

Il criterio fondante della strategia del Gruppo sarà rivolto all'individuazione di business fortemente orientati all'innovazione in aree che riguardano l'arricchimento e il potenziamento del capitale umano, ambito che rappresenterà il punto di incontro e raccordo dei futuri investimenti e dove più forti si concentrano le competenze del management team di Gequity.

Partendo da tale vocazione, sono quindi stati individuati alcuni settori su cui focalizzare l'attenzione e specificatamente: Education;* Fin Tech* e High Tech; Sostenibilità *e *Benessere.

Nel comparto dell'Education, il mercato registra investimenti in continua crescita sia sul piano personale che all'interno di aziende pubbliche e private. In questo quadro, l'acquisizione nel settembre 2019 del Gruppo HRD, leader nel settore della formazione, risulta in piena coerenza con il disegno strategico illustrato e si pone come fulcro e centro di competenze per la costituzione del futuro portafoglio di investimenti nell'ambito di tale area. Per quanto riguarda l'area tecnico-scientifica, si evidenzia come sempre più la tecnologia si innesti, si interfacci e si fonda profondamente con l'essere umano, abilitando l'individuo ad azioni e comportamenti che superano le capacità naturali.

Il settore high tech, anche nell'area dell'Augmented Human, continua a registrare crescite superiori alla media e rappresenta un ricco bacino di interesse ove ricercare appetibili opportunità di investimento. D'altra parte, l'avanzamento tecnologico non può prescindere dalla valutazione dell'impatto ambientale e sociale sul futuro dell'umanità.

Un approccio sostenibile nel business sta dimostrando di essere un valore aggiunto per gli investimenti nel medio-lungo periodo e molte realtà stanno lavorando su offerte innovative e necessiteranno di investitori qualificati. Infine, l'interesse alla salute e al benessere, nonché il loro impatto sulle attività produttive, sono diventati una priorità per le persone e le organizzazioni.

Lo Smart Wellness è uno dei trend tecnologici su cui si orientano le odierne società internet-based. Un mercato destinato a espandersi, creando nuove e concrete possibilità di business per Gequity. Nei citati settori di business, Gequity intende investire, con o senza partner, in pacchetti azionari di società small/mid cap quotate o a capitale privato, focalizzandosi su aziende ad alta marginalità e con buone prospettive di crescita, che rappresentano l'eccellenza nel loro settore di riferimento. Si prevede, inoltre, la possibilità di realizzare, quale promoter, nuove iniziative e nuovi progetti imprenditoriali, curandone direttamente lo sviluppo e la crescita.

A guidare gli investimenti, oltre ai settori individuati e alle prospettive di crescita, Gequity intende individuare possibili target tenendo conto della qualità e affidabilità dell'imprenditore e della sua squadra; dell'eccellenza, unicità e riconoscibilità dell'offerta e della possibilità di sinergia tra le società in portafoglio.

L'odierno Consiglio di Amministrazione ha, infine, determinato i criteri che saranno alla base della valutazione degli investimenti, nonché i principali parametri economico finanziari su cui saranno valutati gli investimenti medesimi.

Tali informazioni sono contenute nel documento che illustra nel dettaglio la politica degli investimenti approvata dall'odierno Consiglio. Tale documento sarà reso disponibile nei prossimi giorni nella sezione Investor Relations/Corporate Governance/Documenti Societari, con contestuale avviso di pubblicazione al mercato.

(GD - www.ftaonline.com)