Cattive notizie per la Germania sono arrivate poco fa dall'indice IFO che nel mese di agosto ha evidenziato un calo più marcato del previsto.

L'indicatore relativo alla fiducia delle imprese in terra tedesca nel mese in corso si è attestato a 94,3 punti, in ribasso rispetto ai 95,7 punti di luglio, deludendo le attese del mercato che puntava ad una flessione meno accentuata a 95,1 punti.

Le Borse europee dopo la diffusione del dato stanno evidenziando un frazionale miglioramento, con il Dax30 che resta ancora in calo dello 0,26%, diversamente dal Cac40 che si è riportato sulla parità, mentre la Borsa di Londra è chiusa per festività oggi.

Riesce a fare ancora meglio Piazza Affari dove il Ftse Mib ha virato in positivo e sta segnando ora nuovi massimi di seduta in area 20.500, con un rialzo dello 0,15%.
Non reagisce l'euro-dollaro che resta in calo dello 0,23% a 1,1117.