Nel mese di dicembre l'indice Zew, che misura la fiducia delle imprese in Germania, ha segnato un deciso balzo in avanti, attestandosi a 10,7 punti, in forte recupero rispetto alla lettura precedente fermatasi a -2,1 punti.

Il dato ha battuto nettamente le attese degli analisti che si erano preparati ad un rialzo decisamente meno marcato a +0,3 punti.

Subito dopo la diffusione dell'indice Zew le Borse europee hanno avviato un recupero dai minimi, pur mantenendosi tutte in negativo.

Il Dax30 e il Ftse100 ora scendono dell'1,18% e dell'1%, seguito dal Cac40 che cala dello 0,64%, mentre si difende meglio Piazza Affari dove il Ftse Mib risale dai minimi e si riporta ad un passo dai 22.900 punti, con un ribasso ora dello 0,29%.

Praticamente nulla al momento la reazione dell'euro-dollaro che si attesta sui valori pre-dato a 1,1077, con un frazionale rialzo dello 0,11%.