Secondo quanto reso noto su base preliminare dall'Ufficio di Gabinetto nipponico, l'indice anticipatore del Giappone è crollato in aprile a 76,2 punti dagli 85,1 punti della lettura finale di marzo (91,5 punti in febbraio), attestandosi sui minimi dai 74,2 punti del marzo 2009. Il dato si confronta con gli 84,5 punti attesi dagli economisti. L'indice di coincidenza, che sintetizza lo stato attuale dell'economia, è invece sceso a 81,5 punti dagli 88,8 punti precedenti (93,7 punti in febbraio), sui minimi dagli 80,1 punti dell'ottobre 2009.

(RR - www.ftaonline.com)