Gima TT (+1,7%) ha recentemente inviato un segnale di forza significativo, lasciandosi alle spalle i massimi di gennaio a 7,76 euro. Il titolo potrebbe ora cercare di raggiungere a 9,55 circa il target ottenuto raddoppiando il canale tracciato dai minimi di marzo. Eventuali flessioni, necessarie per stemperare l'ipercomprato presente sugli oscillatori grafici, dovranno limitarsi a un test dall'alto di 7,76 per non compromettere le prospettive di crescita. Diversamente rischio di affondo sui 7 euro.

(CC - www.ftaonline.com)