Gima TT (-0,10%) fatica a dare seguito al rimbalzo avviato a metà agosto da 6,70 circa, facendo temere una evoluzione ribassista verso area 6, base del canale disegnato dai massimi di maggio. Primi segnali di miglioramento giungerebbero oltre 7,34 euro per obiettivi a 7,90, lato alto del canale.

(CC - www.ftaonline.com)