Gima TT (+3,37%) prolunga la reazione avviata da area 5,60, lato inferiore del canale che scende dai top di inizio anno, fino a quota 7,17, oltre il lato superiore del canale. Una stabilizzazione al di sopra di area 6,50 permetterebbe di guardare con maggior fiducia al futuro gettando le basi per un allungo verso target a 7,35 circa e 7,76. Sotto 5,60 invece rischio di affondo a 4,60 circa.

(CC - www.ftaonline.com)