GPI, società quotata sul mercato MTA leader nei Sistemi Informativi e Servizi per la Sanità e il Sociale, con riferimento all'atto di fusione per incorporazione di UNI IT Srl in ARGENTEA Srl stipulato lo scorso 12 novembre e iscritto presso il competente Ufficio del Registro delle Imprese dalle società partecipanti alla fusione il successivo 29 novembre 2019, comunica che, ai sensi dell'art. 2504-bis cod.civ. secondo comma, gli effetti giuridici e contabili della fusione decorrono dal 1° dicembre 2019. L'ingresso di UNI IT - Società in passato partecipata da Cassa del Trentino Spa - nel Gruppo GPI risale a luglio 2018, quando ARGENTEA Srl acquisisce il 49% della Società, per passare poi al 100% nell'ottobre dello stesso anno. Con la fusione per incorporazione prosegue, quindi, rinvigorito, lo sviluppo di soluzioni e servizi rivolti alla Pubblica Amministrazione Locale e Centrale. I mutamenti tecnologici in atto nel settore delle transazioni digitali aprono nuovi, interessanti orizzonti di business. Il polo di competenza specializzato nelle tecnologie dei pagamenti e degli incassi elettronici incardinato in ARGENTEA Srl potrà distinguersi per comprovata esperienza e innovatività, favorirà l'espansione sul territorio nazionale delle soluzioni, rinforzerà il posizionamento del Gruppo GPI collocandolo tra i principali operatori in Italia nel mercato delle transazioni elettroniche da e verso la PA. "Argentea partecipa attivamente al processo di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione, comprese le strutture sanitarie. L'impegno di Argentea in questa direzione è testimoniato anche dal recente accreditamento come Conservatore[1] e dal conseguimento della Qualifica di Intermediario e Partner Tecnologico per PagoPA. – Così Marco Torresani, CEO di Argentea. – L'incorporazione di UNI IT imprimerà un impulso notevole allo sviluppo tecnologico delle nostre soluzioni, che aspirano alla dematerializzazione totale e alla semplificazione dei processi amministrativi." Argentea, che presidia l'area strategica Pay, ha chiuso l'esercizio 2018 con ricavi pari a 3,4 mln di Euro.