Secondo quanto comunicato dalla Society of Motor Manufacturers and Traders (Smmt), in maggio la produzione di auto è calata in Gran Bretagna del 5,0% annuo a 114.732 vetture uscite dagli impianti. Il dato è in deciso miglioramento rispetto al tracollo del 44,6% di agosto ma segna la peggiore performance per il mese di settembre dal 1995. Nei primi nove mesi del 2020 la produzione è invece crollata del 35,9% annuo (40,2% la contrazione del periodo gennaio-agosto) a 632.824 veicoli. Le stime per l'intero esercizio restano di un output inferiore al milione di unità, peggio di quanto registrato nel 2009, nel pieno della crisi finanziaria globale.

(RR - www.ftaonline.com)