Secondo il sondaggio pubblicato da GfK (la società di ricerca con base a Norimberga), l'indice della fiducia dei consumatori della Gran Bretagna ha registrato un'ulteriore frenata nella seconda parte di maggio, scendendo a -36 punti da -34 punti d'inizio mese e di aprile (-9 punti in marzo) e confermandosi sui minimi dal record negativo di -39 punti del luglio 2008. La lettura si confronta con il recupero a -30 punti del consensus di Dow Jones Newswires. Dallo scoppio dell'emergenza Covid-19 in marzo Gfk pubblica due letture al mese del suo indice (la più recente si basa su dati raccolti tra 20 e 26 maggio). Maggio segna il cinquantesimo mese consecutivo in negativo per l'indice: l'ultima lettura in positivo considerando anche quelle invariate di febbraio e marzo 2016 risaliva al gennaio di quell'anno, cinque mesi prima del referendum sulla Brexit.

(RR - www.ftaonline.com)