Groupon decolla al Nasdaq su risultati relativi al secondo trimestre segnati da perdite ampiamente inferiori al consensus. Il titolo del gruppo di Chicago (specializzato nei coupon di sconto) ha infatti toccato un rally del 30% in after market (la seduta di giovedì si era invece chiusa in declino dello 0,54%), dopo che Groupon ha comunicato di avere registrato perdite nette in crescita da 40,2 milioni, pari a 1,42 dollari per azione, a 72,1 milioni, e 2,53 dollari. Su base rettificata il rosso si è attestato a 93 centesimi per azione, a fronte di ricavi in contrazione da 532,6 a 395,6 milioni. Il consensus di FactSet era invece per 2,75 dollari e 183,3 milioni rispettivamente.

(RR - www.ftaonline.com)