Depop, una realtà oramai consolidata tra gli appassionati di acquisti e vendite di moda e accessori online, figlia dell'impulso creativo e imprenditoriale di Simon Beckerman che la concepì nel 2011, nell'alveo di H-FARM *e oggi guidata dalla CEO Maria Raga, ha concluso con successo un *aumento di capitale di 20 milioni di dollari.
Un intervento che apporta nuovo valore e risorse adeguate per consolidare ulteriormente il percorso di crescita di Depop e, soprattutto, l'attività della app sul mercato statunitense, dove manifesta un potenziale di crescita consistente.

Depop, che consente di vendere in pochi click vestiti, oggetti di design e accessori, ha visto un aumento significativo degli utenti attivi, saliti a oltre 8 milioni, e transazioni per un controvalore complessivo di 230 milioni di dollari, in crescita del 130% rispetto all'anno precedente negli Stati Uniti.

L'operazione, fortemente voluta dal management di Depop, è stata strutturata con un primo aumento di capitale che ha visto l'*ingresso di Octopus Ventures *oltre alla conferma dei fondi Balderton, Creandum, HV Holtzbrinck Ventures, Red Circle Investments, Lumar; successivamente è stato definito l'ingresso di *Tempocap *che ha acquisito quote dagli attuali soci di Depop.

HFARM, a fronte del grande interesse rispetto all'operazione di aumento di capitale, ha deciso di vendere parte della sua partecipazione complessiva al mercato secondario, ottenendo un ritorno cash pari a un multiplo di 5 volte circa rispetto all'investimento iniziale. Un successo che colloca, con una spinta ancora più energica, Depop nell'olimpo dei maggiori casi di successo tra le startup lanciate da H-FARM: l'app utilizzata da alcuni dei più importanti influencer al mondo, tra cui le Italiane Chiara Ferragni e la modella Bianca Balti, deve di fatto il suo successo all'intuizione iniziale di consentire con estrema semplicità a chiunque di realizzare il proprio store per comprare e vendere direttamente dal proprio smarthphone e quindi di crearsi una piccola attività.