H-FARM rende noto che ieri, 14 gennaio, il Consiglio di Amministrazione, sotto la presidenza di Riccardo Donadon, a seguito delle dimissioni di Maurizio Rossi, ha cooptato Alberto Grignolo in sua sostituzione quale nuovo consigliere di amministrazione.

Grignolo, classe '73, laureato in Economics all'università Bocconi di Milano, è entrato sin dall'inizio a far parte di YOOX, che negli anni 2000 era una startup, contribuendo per quasi 20 anni a farla diventare un Gruppo quotato con oltre 2,5 miliardi di $ di fatturato, 4000 dipendenti e portandola a essere tra i leader a livello globale nel commercio elettronico.

In YOOX Group (poi diventato Yoox Net-a-Porter Group) Alberto ha ricoperto ruoli chiave: per quasi dieci anni ha avuto la responsabilità dello sviluppo commerciale, successivamente ampliando il suo operato a General Manager per poi diventare nel 2016 il Chief Operating Officer del Gruppo.

"Sono entusiasta che Alberto abbia accettato di entrare a far parte di H-FARM: è senza dubbio una delle figure più importanti dell'intero scenario dell'economia, digitale e non, italiana. Ha fatto parte del nucleo fondante di YOOX contribuendo a portarla a essere una delle storie in assoluto di più grande successo a livello mondiale", ha dichiarato Riccardo Donadon, fondatore e Ceo di H-FARM,

"Sono certo che il suo contributo sarà determinante per far decollare definitivamente il nostro progetto e affermare H-FARM quale polo dell'innovazione di riferimento a livello europeo".

Maurizio Rossi, co-founder di H-FARM, cede il ruolo di consigliere ad Alberto per concentrarsi maggiormente sullo sviluppo internazionale della società e assumere il ruolo di Presidente della Fondazione H For Human, per dare il suo supporto alla crescita dell'organizzazione dedicata a favorire la conoscenza della trasformazione in atto e lo sviluppo e la diffusione di una cultura digitale.