International Business Machines (Ibm) ha annunciato martedì il closing dell'acquisizione da 34 miliardi di dollari di Red Hat. Il deal più costoso della storia di Big Blue è funzionale alla crescita nel business del cloud computing. La chiusura dell'operazione arriva dopo che a fine giugno la Commissione europea aveva approvato senza condizioni il takeover di Red Hat. Ibm aveva segnato un declino dello 0,88% martedì al Nyse, contro la chiusura invariata di Red Hat.

(RR - www.ftaonline.com)