Il Ftse Mib reagisce da un supporto rilevante. Il Ftse Mib ha toccato martedi' in avvio di seduta un minimo a 23645 punti riuscendo poi a recuperare in area 23830, restando comunque in perdita dello 0,7% circa. I minimi di giornata sono stati toccati sulla linea che funziona come base del canale crescente disegnato dal minimo di inizio dicembre, supporto la cui tenuta permettere di considerare ancora attivo l'uptrend. In realta' anche in caso di violazione di quella trend line ci sarebbero nelle vicinanze altri due sostegni almeno altrettanto rilevanti, la trend line che parte dai minimi di agosto passante a 23600 circa e la media mobile esponenziale a 50 giorni, a 23440, solo sotto quei livelli la tendenza rialzista di fondo inizierebbe a vacillare in modo preoccupante. Per allontanare il rischio di una nuova flessione diretta verso i supporti indicati l'indice dovra' pero' superare almeno area 24000, ricucendo quindi lo stratto apertosi martedi' in avvio. Oltre quei livelli il target si sposterebbe sul massimo di settimana scorsa a 24169 punti, poi sul lato alto del canale che contiene l'ascesa dai minimi di dicembre, passante a 24580/600 circa.

(AM - www.ftaonline.com)