Mercato azionario giapponese in deciso rialzo, il Nikkei 225 ha terminato la seduta a 21466,99 punti, +2,00% rispetto alla chiusura precedente (21046,24). La settimana va in archivio con una performance pari a -1,01%. L'indice nipponico reagisce con prontezza al netto calo di ieri e si riavvicina agli ex supporti a 21500/21550 (neckline del testa e spalle rialzista formatosi a partire dal 20 maggio e massimi della seconda metà di giugno). Un eventuale riposizionamento oltre questi ultimi riferimenti permetterebbe ai corsi di mettersi alle spalle l'affondo di mercoledì e quindi tentare un attacco al massimo del 2 luglio a 21784, per poi salire a coprire il gap ribassista lasciato l'8 maggio a 21875. Oltre questo ultimo ostacolo il t&s potrebbe dispiegare per intero il proprio potenziale e spingere l'indice verso il massimo primaverile a 22360, per poi eventualmente riattivare il movimento ascendente in essere da fine 2018. La permanenza al di sotto di 21500/21550 potrebbe invece anticipare un nuovo test di 20900/21000, sostegni rappresentati dai minimi della seconda metà di giugno e determinanti nel breve termine in quanto un loro cedimento creerebbe le premesse per l'inversione della tendenza ascendente in essere dai minimi allineati di inizio giugno e febbraio in area 20300/20350.

(Simone Ferradini)