Luci ed ombre a Piazza Affari. Il Ftse mib scende dello 0,15%, il Ftse Italia All Share sale dello 0,05% mentre il Ftse Italia Star sale dell'1,26%.

*Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 27 novembre:

Danieli & C.*

In luce Danieli & C. che balza a contatto con un duplice ostacolo a 16,85/16,90 circa, massimi di luglio e lato superiore del canale che sale dai minimi di agosto. Una vittoria su questo ostacolo confermerebbe le intenzioni di crescita per obiettivi a 18,18 euro, per la chiusura del gap del 6 maggio, e a 19 circa. Se invece area 16,90 dovesse respingere l'attacco dei compratori i corsi potrebbero arretrare nuovamente fino in area 15,20, base del citato canale. -Target: 18,18 euro
-Negazione: 15 euro
-RSI (14): neutrale

ERG

ERG accelera con decisione oltre i massimi allineati di luglio, settembre e inizio novembre, a 19,20 circa, inviando un segnale di forza per target sui record del 2018 a 20,34 euro. Al contrario, il perentorio ritorno sotto area 19,20 farebbe temere l'avvio di un impulso al ribasso verso supporti a 18,17 e 17,75, minimi degli ultimi tre mesi.
-Target: 20,34 euro
-Negazione: 17,75 euro
-RSI (14): neutrale

Iren

Scatto in avanti per Iren che si allunga verso 2,88 euro circa, per un test del lato alto del canale che sale dai minimi di maggio, lasciandosi alle spalle a 2,75 circa un ostacolo critico corrispondente ai top del 2018. Una stabilizzazione oltre questo limite permetterebbe di rilanciare l'uptrend di lungo corso verso target a 3,20 circa, lato superiore di un canale disegnato da fine 2016. Discese sotto 2,66 indebolirebbero invece la struttura rialzista di brevissimo termine prospettando il test a 2,60 circa della base del canale più recente.