Clima pre-festivo a Piazza Affari. Il Ftse mib scende dello 0,55%, il Ftse Italia All Share dello 0,44% mentre il Ftse Italia Star sale dello 0,46%.

*Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 23 dicembre:

Mondo TV*

Avvio euforico per Mondo TV che balza con un evidente gap rialzista a ridosso dei 2 euro. Nel breve termine, il forte ipercomprato in cui sono sconfinati gli oscillatori tecnici rischia tuttavia di favorire una pausa prima che i prezzi possano tornare a correre verso il target successivo a 2,50 circa. Sotto area 1,40 i recenti sforzi verrebbero invece vanificati anticipando il ritorno in area 1,30, media mobile esponenziale a 50 sedute, riferimento determinante nel medio termine.

-Target: 2,50 euro
-Negazione: 1,40 euro
-RSI (14): ipercomprato

Falck Renewables

Falck Renewables si allontana con decisione dai supporti orizzontali a 4,50 euro, minimi degli ultimi due mesi allineati al picco di luglio. Oltre 4,95/4,96 il titolo potrebbe raggiungere a 5,40 circa il lato alto di un canale che sale dai minimi di un anno fa. Le ambizioni di crescita verrebbero rinviate nel caso di discese sotto 4,50 circa, prologo a cali verso 4,05 circa, base del canale citato.
-Target: 5,40 euro
-Negazione: 4,50 euro
-RSI (14): neutrale

S.S.Lazio

Nuovi massimi annuali per S.S.Lazio che raggiunge a 1,472 la trend line che scende dai record del 2018. La rottura di questo limite aprirebbe ampi spazi di ripresa per il titolo che potrebbe ambire al test dei massimi del 2018 a 1,588 euro, target successivi a 1,67 e 1,80 tonica, rispettivamente 61,8% e 76,4% di ritracciamento del prolungato ribasso attivo da inizio 2018. Indicazioni contrarie, invece, se area 1,50 dovesse respingere l'attacco dei compratori: atteso in questo caso un dietro front verso 1,28/1,30 euro.