Piazza Affari corre su nuovi massimi dal 2008. Il Ftse mib sale dello 0,94%, il Ftse Italia All Share dello 0,97% e il Ftse Italia Star dello 0,96.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 19 febbraio:

Stm

Stm rimbalza verso il lato superiore del canale crescente disegnato da ottobre, ora a 30 euro circa. Sebbene il lato alto di un canale rappresenti un ostacolo tenace da superare, almeno al primo tentativo, il titolo sembra possedere l'energia necessaria per allungarsi fino al test di 31,20, 38,2% di ritracciamento (Fibonacci) del ribasso dal massimo di inizio 2000. Solo discese sotto 26,83 euro rallenterebbero l'ascesa, favorendo il test a 25,70 circa della media mobile a 50 giorni.

  • Target: 30 euro
  • Negazione: 25,70 euro
  • RSI (14): neutrale

Fiera Milano

Fiera Milano rimbalza con decisione dopo l'affondo sui supporti a 5,00 euro circa. Nel caso di permanenza sopra questo sostegno il titolo potrebbe tentare di risalire la china verso quota 6,00 poi fin sui massimi di gennaio a 6,68. Target successivo a 7,00 circa, per il test del lato superiore del canale che sale dai minimi di fine 2018. Sotto quota 5,00 il rischio di assistere al test della base del citato canale sarebbe concreto.

  • Target: 7,00 euro
  • Negazione: 5,00 euro
  • RSI (14): neutrale

Eurotech

Balzo avanti per Eurotech che si oppone con decisione alle vendite in atto dai top di novembre sfruttando il supporto dinamico offerto a 7,30 circa dalla trend line che sale dai minimi di maggio 2019. Una stabilizzazione sopra la media mobile a 50 giorni, passante da 7,85 euro, potrebbe favorire un allungo verso 8,80, 10 euro circa ed eventualmente fino a 10,20 circa, massimi di agosto 2006. Indicazioni contrarie, invece, sotto quota 7,30, preludio all'avvio di una correzione più estesa verso almeno 6,95/7 euro.