Piazza Affari accelera al ribasso. Il Ftse mib cede lo 0,87%, il Ftse Italia All Share lo 0,89% mentre il Ftse Italia Star scende dello 0,93%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 10 giugno:

Banca Profilo

Banca Profilo ha ricoperto all'inizio di questa settimana il gap del 24 febbraio a 0,2230, riuscendo a dare seguito allo sclancio rialzista scaturito dalla rottura degli ostacoli a 0,17 circa. Oltre 0,24 il movimento potrebbe estendersi fino ai massimi di dicembre a quota 0,2770. Possibile debolezza invece nel caso di ritorno sotto 0,2010.

  • Target: 0,2770 euro
  • Negazione: 0,201 euro
  • RSI (14): ipercomprato

Maire Tecnimont

Pausa di riflessione per Maire Tecnimont dopo il superamento della media mobile a 50 giorni, passante da 1,65 euro circa. Un consolidamento sopra questo livello permetterebbe di raggiungere a 2 euro il limite superiore del doppio minimo disegnato negli ultimi tre mesi da area 1,29. La rottura dei 2 euro proietterebbe target a 2,25 e 2,55 circa ed eventualmente fino a 2,72, top di febbraio e target della figura. Sotto 1,62/1,65 rischio invece di indebolimento preludio a un affondo a 1,45 euro e fino a 1,29 euro.

  • Target: 2 euro
  • Negazione: 1,62 euro
  • RSI (14): neutrale

Moncler

Moncler ha fallito il ritorno definitivo sopra area 34,50, 50% di ritracciamento del ribasso dal massimo di dicembre, scivolando verso i supporti a 33,80/34. La tenuta di questo riferimento seguita dalla rottura di area 35 riattiverebbe la corsa verso 37,06, lato alto del gap ribassista del 24 febbraio. Discese sotto 33,80 anticiperebbero invece il test di 32,70 euro, minimo del 1 giugno.

  • Target: 35 euro
  • Negazione: 33,80 euro
  • RSI (14): neutrale

Digitouch

Digitouch accelera verso i massimi di marzo a 1,28 euro circa, livello statico corrispondente anche ai minimi allineati da agosto 2019 a inizio 2020. La rottura di quota 1,28 confermerebbe le intenzioni di crescita per target compresi tra 1,37 e 1,43 circa. Se invece area 1,28 dovesse continuare a respingere l'attacco dei compratori i prezzi potrebbero scivolare verso 1,14 poi fino a 1,09, linea che sale dai minimi di marzo.

  • Target: 1,37 euro
  • Negazione: 1,14 euro
  • RSI (14): ipercomprato

(CC - www.ftaonline.com)