Piazza Affari sopra il riferimento ma sottotono rispetto alle altre borse europee. Il Ftse mib guadagna lo 0,35%, il Ftse Italia All Share lo 0,33% e il Ftse Italia Star lo 0,39%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 13 luglio:

Technogym

Technogym prosegue il pressing contro le resistenze a 7,50 circa muovendosi seguendo il tracciato della trend line che sale dai minimi di aprile, a 7 euro circa. Conferme oltre 7,50 potrebbero rivitalizzare il movimento crescente degli ultimi mesi permettendo un nuovo confronto con il picco di giugno a 8,74 euro, oltre il quale si aprirebbero spazi di crescita verso i 10 euro. Il cedimento di area 7 comporterebbe invece un indebolimento per supporti a 6,50 circa.

  • Target: 10 euro
  • Negazione: 7 euro
  • RSI (14): neutrale

BE THINK

BE Think, Solve, Execute S.p.A. si scontra in apertura con i massimi della scorsa ottava a 1,15 circa. Solo una vittoria su questo ostacolo creerebbe le condizioni per un allungo verso i top di giugno a 1,20 euro e successivamente fino a 1,24 circa, trendline che scende dai top di novembre. Segnali di debolezza invece sotto quota 1,11 preludio a una rivisitazione di area 1.

  • Target: 1,24 euro
  • Negazione: 1,11 euro
  • RSI (14): neutrale

Atlantia

Atlantia sprofonda sotto il minimo del 16 aprile a 11,80 euro accelerando in direzione del minimo di marzo a 9,14 euro. Ultimo supporto intermedio in grado di scongiurare tale ipotesi è a quota 10,65. Solo il ritorno sopra 12,90 euro potrebbe allentare le tensioni negative e favorire una stabilizzazione tra area 14 e 15 euro.

  • Target: 14 euro
  • Negazione: 10,65 euro
  • RSI (14): ipervenduto

Telecom Italia

Telecom Italia si allontana con decisione dal supporto strategico in area 0,3350 euro, dove transita la linea di tendenza che sale dai minimi di marzo, senza però riuscire a lasciarsi alle spalle un ostacolo tenace a 0,36/0,3625 circa. Sviluppi positivi giungerebbero oltre questo limite per obiettivi a 0,3870-0,3880, massimi allineati di maggio e giugno. Segnali preoccupanti invece sotto 0,3350, prologo a discese verso 0,31 e più in basso sui bottom di marzo a 0,2860.

  • Target: 0,3880 euro
  • Negazione: 0,3350 euro
  • RSI (14): neutrale

(CC - www.ftaonline.com)