Piazza Affari prosegue la fase laterale vista nel corso della settimana. Il Ftse mib guadagna lo 0,39%, il Ftse Italia All Share 0,45% mentre il Ftse Italia Star scende dell'1,17%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 15 gennaio:

Anima Holding

Anima Holding torna a salire dopo una breve pausa che ha portato i prezzi al test del picco di agosto, dimostrando di possedere i requisiti per attaccare i primi ostacoli in area 4,16/4,20 ed estendere il movimento partito a fine ottobre verso i top di giugno a 4,41 circa. Discorso diverso, invece, nel caso di discese sotto 3,86, minimo del 4 gennaio, la cui violazione costringerebbe il titolo a ripiegare verso quota 3,73, media mobile a 50 giorni.

  • Target: 4,41 euro
  • Negazione: 3,73 euro
  • RSI (14): neutrale

Ascopiave

Ascopiave ha arrestato la corsa a contatto con la mediana del canale che sale dai minimi di ottobre, a 3,84 circa. Solo oltre questo riferimento il titolo avrebbe spazio per salire oltre quota 4,00 (pari al 61,8% di ritracciamento del ribasso partito a giugno) fino a testare a 4,05 circa il lato superiore del canale citato. Segnali di debolezza invece sotto 3,62, prologo a cali verso 3,55 almeno.

  • Target: 3,50 euro
  • Negazione: 3,25 euro
  • RSI (14): neutrale

Beghelli

Beghelli rimbalza dopo la pausa corroborante avviata da 0,444 euro, massimi da tre anni. La permanenza sopra il supporto a 0,33 circa, massimi del 2019 e punto di passaggio della media mobile a 20 sedute, favorirebbe la ripresa del trend rialzista di fondo verso 0,50 e 0,535, top del 2017. Solo discese sotto area 0,33 potrebbero però mettere in discussione le attese di rialzo.

  • Target: 0,535 euro
  • Negazione: 0,33 euro
  • RSI (14): neutrale

Relatech

Relatech reagisce dopo essere sceso a testare dall'alto un supporto a 6,80, media mobile esponenziale a 20 sedute, avvicinandosi al top di giugno. Tale circostanza rappresenta un punto a favore del proseguimento dell'uptrend che potrebbe così proseguire verso obiettivi che nel lungo termine si posizionano a 9,00 circa. Sotto 6,70 euro via libera invece verso 6,00 euro, base del canale che sale dall'inizio del 2020.

  • Target: 9 euro
  • Negazione: 6,70 euro
  • RSI (14): neutrale

(CC - www.ftaonline.com)